testata (2)
consorzio-sic_miur_f22fc95b199c224baa01a97bdcaada45_1580219909

Pon Programmazione 2014-2020

logo-pon-fse-fser-custom-1390x330_0
Da qualche anno a questa parte Il nostro istituto ha scelto di iniziare un nuovo percorso, molto articolato e complesso, quello dell’accesso ai fondi PON , Programmi Operativi Nazionali finanziati dai Fondi Strutturali Europei.

Un percorso che si declina in una prima fase di partecipazione ai bandi per poter accedere ai finanziamenti previsti, una fase di progettazione e infine una fase di attuazione e rendicontazione.

I finanziamenti ottenuti dall’approvazione di progetti PON FSE o FESR sono finalizzati al miglioramento o alla realizzazione di ambienti di apprendimento quali i laboratori innovativi digitali e tecnologicamente avanzati o alla realizzazione di percorsi didattici.

Grazie a questi finanziamenti la nostra scuola ha potuto compiere scelte fortemente innovative e dotarsi di strumenti tecnologicamente avanzati con conseguenze importanti nel miglioramento della didattica laboratoriale e sperimentale. Basti pensare, a titolo esemplificativo, all’acquisto del robot umanoide NAO, del braccio robotico ABB, ma anche all’allestimento della biblioteca digitale e dei laboratori per la realtà virtuale ed aumentata…

Ogni avviso PON FSE prevede l’attivazione di più progetti/moduli destinati a gruppi di alunni di tutti gli ordini di scuola presenti nel nostro istituto, a partire dalla Scuola dell’Infanzia fino ad arrivare alla Scuola Secondaria di Secondo Grado. L’obiettivo è quello di ampliare l’Offerta Formativa destinata ai nostri alunni, proponendo attività di 30/60/90 ore, che si svolgono in orario extracurricolare, durante l’anno scolastico e durante i mesi estivi di giugno e settembre. Tali percorsi toccano varie aree di intervento che spaziano dall’ambito dell’espressività artistico-musicale, al quello motorio, a quello dello sviluppo del pensiero computazionale attraverso le STEM fino allo studio delle lingue straniere e all’alternanza scuola lavoro. Hanno la peculiarità di proporre un metodo di studio prettamente laboratoriale, la potremmo definire “la scuola del fare” dove i ragazzi sono chiamati ad apprendere attraverso l’esperienza diretta, collaborando tra di loro e attivando tutte le strategie per un apprendimento cooperativo, supportati dall’ausilio di materiale didattico- informatico altamente innovativo e guidati dalla presenza di docenti qualificati e tutor.

Sono ormai numerosi i progetti approvati per il nostro istituto e decisamente significativi sono i finanziamenti ottenuti. L’elenco è consultabile nel PTOF (sezione progetti) la documentazione, nell’apposita sezione del sito.

Si tratta certamente di un impegno importante teso al cambiamento e a favorire il dialogo con il territorio in una logica di collaborazione attiva che prevede accordi, intese e forme di partenariato con una pluralità di soggetti che insieme promuovono istruzione, formazione e cultura.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.