Prossimi eventi

testata (2)
consorzio-sic_miur_f22fc95b199c224baa01a97bdcaada45_1580219909
logo_retedialogues-_2_ copia

PUNTI DI SVISTA

Ragazzi

loghino1
Progetto di Rete Dialogues, a cura di IO G. Marcelli – Foiano (AR)

Lavorare con le immagini per raccontare la storia nell'attualità

Tutto nasce nell’aprile 2020, quando abbiamo accolto a braccia aperte la proposta di Rachid Benhadj, regista che in questi anni ha accompagnato con la sua vis narrativa diverse avventure di Rete Dialogues, facendo toccare con mano a molti la grande generatività del contatto profondo e vissuto tra la scuola e gli artisti (docufilm Aspettando il maestro (2014), alle testimonianze sulla costruzione dei suoi film, ai seminari nazionali, al progetto Dialoghi in Piazza di Roma) …
Questa volta l’ idea è stata: chiediamo ad alcuni ragazzi di filmare con il cellulare le proprie esperienze e emozioni durante il lockdown…
37 ragazzi di 13 scuole hanno offerto i loro video: Rachid ha ha scandagliato ogni cosa, ha utilizzato le idee di tutti e i materiali che servivano alla storia che questo patrimonio ha sollecitato nella sua ideazione … da un’idea artistica che suonava quasi come una provocazione, è nato un percorso, un gruppo di lavoro se ne è preso cura e ne è risultato un prodotto originale dal forte valore comunicativo, che coglie frammenti di storia e da voce alle emozioni dei ragazzi.
Nel corto La mia quarantena il regista Rachid Benhadj compone, utilizzando parte degli innumerevoli fotogrammi prodotti dai ragazzi delle scuole della Rete Dialogues e rispettandone la spinta comunicativa, un documento capace di testimoniare l’esperienza contingente, drammatica, inaspettata e inimmaginabile vissuta da tutti dal 5 marzo 2020 alla conclusione dell’anno scolastico. Documentando, ha dato voce ai giovani, troppo spesso inascoltati, affinché fosse possibile per tutti riflettere, comprendere, ricordare, testimoniare. Pur utilizzando materiali non suoi, è comunque riuscito, semplicemente attraverso il montaggio, a trasfondere nel documento la poetica che lo caratterizza, lo rende unico e riconoscibile in tutte le sue opere.

Iacopo Maccioni

Guarda il trailer

Addio”, disse la volpe.
“Ecco il mio segreto. È molto semplice:
non si vede bene che col cuore.
L’essenziale è invisibile agli occhi”.

Abbiamo guardato il docufilm ...

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Punti-di-svista-elenco-motivazioni-1

LA MIA QUARANTENA di Iacopo Maccioni

domande e attività della III A dell’ IC Fermi di Romano di L.

Attività proposte da Lorenza Marson e Flavia Albu - IC Fermi di Romano di L. (1)

Niente accade per caso

Una prospettiva per guardare il docufilm e riflettere di federica Peressotti

Lavoro al questionario, classi 2B e 2ITE Foiano della Chiana